in

GP ARAGONIA, gara: Vittoria per Alexa RINS, nuovo successo per Alexa MARQUEZ, QUARTARARO senza punti

I piloti del team Suzuki, Alex Rins e Joan Mir, e Alex Marquez sono stati i più veloci in una sequenza leggermente mista nella gara per il GP di Aragon, dove abbiamo visto una prestazione scarsa della Ducati e una Yamaha ancora peggiore.

In pista MotorLand Aragon ha tirato il più veloce dall'inizio Maverick Vinales, che questa volta non ha fatto affidamento sull'elettronica per iniziare, ma ha fatto tutto a mano, il che ha davvero dato i suoi frutti all'inizio.

D'altra parte, la partenza ha completamente schiantato il terzo classificato, Cal Crutchlow, che è scivolato anche tra i primi dieci. Alla prima curva si sono quasi scontrati nella lotta per il comando Vinales in Fabio Quartararo, ma per entrambi è finito tutto senza conseguenze.

Nei primi cinque turni, tranne l'autunno Pecca Bagnaie, non abbiamo avuto grandi sconvolgimenti, ma presto è apparso che fossero entrambi Suzuki racer in Alex Marquez (Repsol Honda) è attualmente il più veloce su strada. Il giovane spagnolo, partito undicesimo, ha superato per primo Doviziosa, e in seguito anche Nakagamia in Jack Miller.

Per errore vinalesa, che lo ha portato dalla linea ideale, ha preso il comando nel 7 ° round Alex Rins, e un giro prima era davanti a entrambi i piloti Petronas Yamaha Anche "licenziato" Joan Mir. È dietro di loro Alex Marquez è riuscito anche a superare il leader in Coppa del Mondo, Fabia Quartararoja, che ha avuto parecchi problemi in questa parte di gara, con lo spagnolo Hondi ma subito dopo ha superato il suo compagno di squadra francese, Franco Morbidelli.

Takaaki Nakagami ha poi superato Trimestralee sono in primo piano vinalesa superato prima Joan Mir e poi di più Alex Marquez, che stava diventando anche una minaccia crescente leader Suzukimentre un corridore Yamaha non è riuscito a tenere il passo con i tre più veloci.

Otto giri prima della fine della gara erano l'ordine Rins, Mir, Marquez, Vinales, Morbidelli, Nakagami. Andrea Dovizioso era al settimo, Fabio Quartararo tuttavia, è persino scivolato al 17 ° posto, il che potrebbe significare che sarà il leader del campionato GP d'Aragona finito senza un punto segnato.

Mancano sette giri alla fine Alex Marquez cominciò ad andare avanti Joana Mira e nel giro successivo nell'ultima curva anche lui lo ha superato e ha iniziato a minacciare anche il leader Rinsa. Sempre più spesso, sembrava solo una questione di tempo prima che accadesse Marquez ha anche attaccato il primo pilota Suzuki.

Il fratello minore dell'attuale campione del mondo ha guidato in modo intelligente e prudente e ha ridotto lentamente la differenza a Alexa Rinsa, ma se lo è concesso alla fine della gara due piccoli errori, quindi ha esaurito la manovra per attaccare seriamente il pilota della Suzuki.

Per la prima volta dal 2000 e Kenny Roberts è successo che il pilota della Suzuki fosse al vertice del totale in v Classe MotoGP, come dopo uno scarso risultato Fabia Quartararoja ha sfondato in primo luogo Joan Mir. Finora abbiamo visto otto diversi vincitori nelle prime dieci gare, che è la prima volta nella storia della competizione.

La TURCHIA vuole tornare al calendario delle gare di FORMULA 1

DICHIARAZIONI dei tre più veloci al GP di ARAGONIA