in

DTM: KUBICA sensazionale su SCALE

Robert Kubica ha attraversato l'inferno come pilota. Ma dopo il suo incidente nel febbraio 2011, anche dopo dozzine di fratture di braccia e gambe e più di trenta interventi chirurgici, non si è mai arreso.

È domenica con Di BMW è salito sul podio per la prima volta in gara Serie DTM a Zolder. In Polonia, è stata celebrata come una vittoria olimpica. Kubica ha detto dopo la gara: "Nessuno può sapere cosa significa per me!"

A quel tempo, v chirurgia d'urgenza di sette ore in Italia, i medici gli hanno salvato il braccio destro prima dell'amputazione. Grazie a lui a uno sponsor fedele (Orlen) è un vincitore del primo premio per BMW Sauber (Montreal 2008), è tornato in Formula 1. L'anno scorso come pilota regolare a Williams-Mercedes (un punto in campionato) e quest'anno come backup e collaudatore della squadra Alfa Romeo. Con alcuni compiti del venerdì.

Il suo amico spagnolo Fernando Alonso ha detto dieci anni fa: “Robert vincerà la Formula 1 e diventerà un campione del mondo! Nessuno ha un talento come lui! "

Purtroppo lo è La previsione di Alonso intersecato da quel grave incidente su Costa ligurequando ha preso parte a una manifestazione Round di Andorra e nel primo test di velocità si è schiantato contro una recinzione sul ciglio della strada che si è tuffata in profondità nella sua Škoda Fabia S2000. Kubica è rimasto intrappolato in macchina per più di un'ora e ha anche perso molto sangue nonostante tutti gli infortuni.

A seconda del percorso di vita del pilota da Cracovia, in realtà era ovvio che lo fosse Kubica con un clamoroso terzo posto (soprattutto considerando che lo è BMW nella serie DTM in realtà non competitivo per Audi) l'argomento principale dei media tedeschi e ancor più polacchi domenica. Anche se Audi racers lottano per il titolo davanti a lui.

Rene Rast ha 19 punti di vantaggio su Nico Müller in vista delle ultime due gare all'Hockenheimring.

Con la quarta vittoria in Zolder è tra nove giorni René Rast con 304: 286 punti ha superato il leader precedente Nice Müller. Lo svizzero ha perso completamente la pazienza sulla strada per il secondo posto e ha imprecato alla radio come mai prima d'ora nella sua carriera. "Dannato idiota" era anche la frase più innocua che si potesse sentire.

Gli insulti sono volati principalmente a spese del compagno di squadra di Rast Jamie Green, che lo ha ostacolato inutilmente dopo essersi fermato ai box ed è addirittura andato a sbattere contro la sua vettura due volte.

"Questo ragazzo avrebbe dovuto smettere di correre già"è Mugnaio in radio Bentil prima delle ultime gare nelle prossime tre settimane in poi Hockenheimring. La domanda è se può ancora rimediare 19 punti contro il difensore del titolo?

MARKO: Nella stessa macchina, VERSTAPPEN avrebbe battuto HAMILTON

Il calendario “provvisorio” della STAGIONE 2021 prevede una gara introduttiva in BAHRAIN