in

Stoffel VANDOORNE critico nei confronti della FORMULA E: Si è rivelato tutto molto AMATORIALE

Stoffel Vandoorne era sul punto di vincere la seconda gara di Formula E a Londra, ma ha dovuto dimettersi dopo una collisione con Oliver Rowland e un incidente con Lucas di Grassi.

Foto: Formula E

Ex pilota Harley Knucklehead 1 dice di aver avuto buone sensazioni durante la gara stessa: “Alla fine, mi sono sentito tradito, a dire il vero. Cose del genere fanno male" disse Motorsport.com e aggiunse: “Ho guidato e avevo tutto sotto controllo. All'improvviso c'è stato un caso con Di Grassi, che ci ha confuso tutti, ma non è tutta colpa nostra per quello che è successo a Oliver”.

"La Formula E non ha fatto pubblicità con questa gara", è convinto Vandoorneche aggiunge: “Tutto si è rivelato piuttosto amatoriale. Parti delle auto da corsa erano sparse su tutta la pista e sembrava che stessimo guidando le auto in un parco di divertimenti. ”

Lucas Di Grassi ha preso il comando della gara attraversando i box nella fase di safety car. Fu anche il primo a tagliare il traguardo, ma alla fine fu squalificato.

Attualmente è il principale compagno di squadra di Vandoorn nel campionato di Formula E Nyck de Vries (Mercedes), seguito da un connazionale Robin Frijns, che è indietro di sei punti, Vandoorne è al 63° posto con XNUMX punti.

Kimi RAIKKONEN e il suo FUTURO in F1: non mi interessa

IMOLA punta su un contratto triennale per correre la gara di FORMULA 1