in

Come Nick FRY ha molestato Jenson BUTTON quando ha detto che stava passando dalla BRAWN GP alla McLarn

Jenson Button ha corso per il team Brawn GP nel 2009, con il quale ha vinto il suo unico titolo di Formula Uno, ma dopo la fine della stagione ha deciso di passare alla McLarn.

Nella nuova squadra, ha potuto correre a fianco Lewis Hamilton, che gli sembrava perfetto. Ma la sua vecchia squadra non era particolarmente soddisfatta della sua mossa.

Tra le altre cose, ha discusso la sua intenzione con Nick Fry, direttore esecutivo della squadra. “Ricordo che andai nel suo ufficio e gli dissi che me ne stavo andando, e lui mi prese in giro,"È per un podcast Le alte prestazioni disse Bottone. “Fondamentalmente ho iniziato a ridere perché era una situazione davvero imbarazzante. Sono rimasto un po' sorpreso da quanto fosse aggressivo. Mi ha guardato e mi ha chiesto: 'Perché ridi di me?' Era una situazione imbarazzante e qualcosa che non mi aspettavo."

Jenson Button ricorda di essere stato vittima di bullismo da parte di Nick Fry, direttore esecutivo del team Brawn GP, ​​dopo la fine della stagione 2009, quando gli disse che sarebbe partito per la McLarn.

Era dall'altra parte Ross Brawn meno arrabbiato però Pulsante avvertito. “L'ho anche detto a Ross ed è stato molto gentile e mi ha detto: "Penso che tu commetta un grosso errore quando vai in squadra con Lewis". Era una sensazione diversa da quella di Nick. Ma succede. Non avevo un contratto per l'anno successivo e non sentivo che ci fosse un posto per me qui, ma la McLaren sì." Pulsante è ob Hamilton ha corso per tre stagioni ed entrambi i corridori non sono riusciti a vincere il titolo del campionato durante quel periodo.         

Aggiungi una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. * Indica i campi obbligatori

NICO ROSBERG ha rifiutato il suo contratto per ritirarsi da CAMPIONE

BINOTTO vuole il titolo VERSTAPPNU, ma pensa che HAMILTON lo vincerà