in

PULSANTE Jenson: HAMILTON non è abituato a guidare un'auto da corsa NON COMPETITIVA

Lewis Hamilton sarebbe uno degli ultimi ad essere d'accordo sul fatto che dopo sette gare della stagione sarà solo sesto nella lista dei piloti, secondo l'ex campione del mondo.

Jenson Button non esclude la possibilità di diventare il proprietario o il capo di un team di Formula 1 in futuro - Foto: HB Press

Come sottolinea Pulsante, Hamilton non è abituato allo scenario che gli succede quest'anno. "Per lui, il fatto che guidi un'auto non competitiva è un grande cambiamento". ha raccontato il campione del mondo di Formula 1 2009 The Chris Evans Breakfast Show di Virgin Radio.

Pulsante richiama l'attenzione sul fatto che Hamilton ha gareggiato per il titolo ogni anno dal 2014, mentre Russell è dall'altra parte abituato alla guida non competitiva macchina da corsa. "Per questo, quest'ultimo ha guadagnato fiducia, ma allo stesso tempo è felice di essere su una vettura più competitiva di quella che ha guidato fino a questa stagione" gli inglesi continuano.

Quest'anno, Lewis Hamilton si trova ad affrontare una situazione in cui non si trovava dal 2013. - Foto: HB Press

Pulsante presuppone che Hamilton ha perso fiducia nell'auto, rendendo impossibile ottenere il massimo da essa. "Quando hai delle brutte gare dietro di te, inizia anche la tua psiche", aggiunge Button, che tuttavia crede che il sette volte campione del mondo possa essere raccolto. "A meno che non abbia deciso di porre fine alla sua carriera e dedicarsi ad altro", conclude Jenson Button.

Aggiungi una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. * Indica i campi obbligatori

Aleix ESPARGARO ha spiegato perché ha festeggiato il 2° POSTO VELOCE

WILLIAMS PUNITO PER VIOLAZIONE DELLE REGOLE DI BILANCIO