in ,

HYUNDAI: La rivoluzione elettrica nella FABBRICA automobilistica PIÙ GRANDE DEL MONDO

A Ulsan viene costruita una linea di produzione speciale per 200.000 automobili all'anno. L'apertura è prevista per il 2026.

"Le auto coreane conquisteranno il mondo." Ju Yung Chung, il fondatore dell'azienda Hyundai, lo ripeté come un mantra fino alla sua morte nel 2001. Il resto è storia. Hyundai Motor Group è riuscito a salire in cima alla classifica delle case automobilistiche - oggi è a terzo posto – e aumentando la capacità produttiva dello stabilimento di Ulsan prevede inoltre di gestire la transizione verso la mobilità elettrica. L'obiettivo? Dal 2026 in poi produrre fino a 200.000 auto elettriche all'anno e testare le ultime tecnologie di produzione.

Una fabbrica nella fabbrica

Fabbrica dentro Ulsan è già lontano il più grande del mondo, e in esso nel 2022 hanno compilato un totale 1,4 milioni di automobili. Per confronto: Volkswagen può entrare Wolfsburg produce di più 800.000 auto all'anno. Sulla superficie verrà costruita una fabbrica di auto elettriche 548.000 metri quadri. Lunedì 13 novembre, alla presenza dell'assemblea, è stata posata la prima pietra Euisun Chung, presidente esecutivo del gruppo Hyundai Motor Groupin Jaehoon Chang, presidente e amministratore delegato della società Hyundai Motor Company. A loro si sono uniti il ​​sindaco e il primo viceministro del Ministero del Commercio, dell'Industria e dell'Energia Youngjin Jang.

Alla cerimonia di costruzione della fabbrica di auto elettriche, i coreani hanno esposto alcuni esemplari storici dei loro veicoli - nella foto il Pony

Ipotesi Hyundai Hyper Casting

Nuova fabbrica non solo aumenterà la capacità produttiva, ma introdurrà anche nuove tecnologie produttive, che sono fondamentali riduzione dei costi e quindi il prezzo finale per il cliente. Non hanno fornito dettagli a margine della conferenza stampa, ma abbiamo una domanda InsideEVs riguardo al cosiddetto Ipercasting la procedura in cui componenti del corpo sono ridotti in modo che escono con grandi presse, ottieni la seguente risposta: "Hyundai Motor prevede di utilizzare una piattaforma di produzione innovativa sviluppata dallo Hyundai Motor Group Innovation Center di Singapore (HMGICS) per rendere lo stabilimento a prova di futuro e dare priorità alla sicurezza, al comfort e all’efficienza dei dipendenti. La piattaforma include sistemi di controllo intelligenti, on-demand, basati sull’intelligenza artificiale e metodi di costruzione rispettosi dell’ambiente e a basse emissioni di carbonio per raggiungere la neutralità del carbonio e la certificazione RE100."

Il nuovo stabilimento sorgerà su un'area di 548.000 mq.

Portavoce dell'azienda non ha né confermato né smentito le voci, che circolano da mesi sulla stampa specializzata coreana, ma sembra che così sarà nuova tecnologia, che sarà caratteristico del processo produttivo, sviluppato internamente, senza il coinvolgimento di fornitori terzi, come l'italiano IDRA, che produce Tesla la famosa stampa GigaPress. Il primo modello che vedrà la luce nel nuovo stabilimento lo sarà sicuramente Suv Genesi, che sarà prodotto su uno nuovo la piattaforma IMA (Architettura Modulare Integrata) e sarà presentato nel primo trimestre dell’anno 2026.

Un tocco di stile italiano

Ospite d'onore presso lo stabilimento di Ulsan anche Giorgetto Giugiaro

Era a margine della conferenza di apertura la storia della fabbrica di Ulsan scandito da un'esposizione di modelli che hanno scritto la storia dell'azienda. Da la prima macchina, prodotto in questa fabbrica su licenza FordCapri, all'auto che ha spronato la Corea del Sud, Pony. Storia del modello Pony è particolarmente associato all'Italia: il prototipo del modello Pony Coupé ha progettato negli anni '70 del secolo scorso Giorgetto Giugiaro, che è stato uno degli ospiti d'onore. Rispondendo alle domande dei giornalisti, lo stilista italiano ha anche confermato che l'azienda Stile GFG continua collaborazione con Hyundai nella progettazione di concept car.

3 milioni di auto elettriche

I coreani vogliono produrre 2030 milioni di auto elettriche in tutto il mondo entro il 3

Investimenti nell’ampliamento dello stabilimento in Ulsan si intende $ 1,53 miliardi e rientra in una strategia volta ad incrementare la produzione nazionale di auto elettriche rispetto a quelle attuali 330.000 unificato 1,51 milioni fino all'estate 2030, che andrà a completare 3 milioni di BEV, assemblati in altri 10 stabilimenti nel mondo. Considerando tutti i marchi (Hyundai, Kia e Genesis) sarà introdotto sul mercato ca 30 nuovi modelli alimentato a batteria, creando il gruppo Hyundai è diventato uno dei tre più importanti produttori di auto elettriche al mondo.

Con l'espansione in Ulsan iniziarono ufficialmente anche i coreani conquistare il mercato delle auto elettriche in un luogo simbolico dove esso 29 dicembre 1967 iniziò un'avventura industriale. Oggi il mondo automobilistico è cambiato, sono concorrenti Tesla e BYD, ma le ambizioni di questa azienda, che incarna i sogni di un’intera nazione, sono esattamente le stesse di cinquantacinque anni fa. Insomma, tutte le condizioni sono state soddisfatte la storia si ripete.

Aggiungi una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. * Indica i campi obbligatori

RENAULT produrrà molto probabilmente la linea AMPERE di veicoli ELETTRICI in SLOVENIA

Nuova RENAULT TWINGO elettrica del 2025 a meno di 20.000 euro