in ,

Honda e Nissan confermano accenni di collaborazione nel campo dei veicoli elettrici

Ciò che era iniziato come una voce nei media giapponesi all'inizio di questa settimana è stato ora ufficialmente confermato.

Honda e Nissan hanno firmato protocollo d'intesa per studio di fattibilità, per esplorare le possibilità di sviluppo congiunto di veicoli elettrici. Se le due case automobilistiche raggiungessero un accordo, la partnership potrebbe includere anche la collaborazione sul software.

La collaborazione è ancora agli inizi, ma se lo faranno Nissan in Honda concluso un accordo su cui intendono concentrare i propri sforzi “Piattaforme software automobilistiche, componenti principali relativi ai veicoli elettrici e prodotti complementari”. Alcuni software potrebbero essere legati a tecnologie di sicurezza e/o di guida autonoma, come si legge in un comunicato stampa diffuso da entrambe le società "tasso di mortalità per incidenti stradali pari a zero". Include anche l’obiettivo comune di raggiungere la neutralità del carbonio.

Secondo un rapporto pubblicato pochi giorni fa Nikkei asiatico, Nissan e Honda vogliono sviluppare una nuova piattaforma dedicata esclusivamente ai veicoli elettrici. La cooperazione potrebbe essere estesa alla costruzione congiunta di veicoli elettrici. Inoltre, potresti Casa automobilistica giapponese hanno raccolto fondi per acquistare un gruppo propulsore comune e batterie per i veicoli elettrici.

L’unione non solo accelererebbe lo sviluppo ma abbasserebbe anche i costi di ricerca e sviluppo. Honda non collabora più allo sviluppo congiunto di crossover elettrici a prezzi accessibili Motori generali, quindi il fatto che stia cercando un nuovo partner non è una sorpresa. La cooperazione con GM sarà probabilmente limitata ai modelli Prologo Honda in acura zdx sulla piattaforma Ultium.

Nel campo dei veicoli elettrici e di altro tipo, Nissan ha un partner in Renault. Il modello di prossima generazione Micra sarà in gran parte basato sul modello ridisegnato Renault 5. Utilizzerà circa l’80% delle stesse parti e inizierà la produzione nel 2026 nello stabilimento Renault di Douai, nel nord della Francia.

Poiché la concorrenza cinese si sta intensificando, il gruppo Volkswagen Group in stellanti stanno raddoppiando le loro forze nel campo dei veicoli elettrici, Nissan in Honda non vogliono rimanere indietro. Tuttavia, dal momento che i due hanno appena firmato un memorandum d’intesa, ciò significa che, se verrà raggiunto un accordo definitivo, difficilmente si potrà realizzare uno sviluppo congiunto della piattaforma e dell’auto nei prossimi anni.

Aggiungi una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. * Indica i campi obbligatori

BMW i5 Flow NOSTOKANA: l'arte con la semplice pressione di un pulsante

L'Airbus eVTOL è un taxi volante elettrico a quattro posti con un'autonomia di 80 chilometri