in , ,

Toyota afferma che i suoi nuovi motori a combustione sono rivoluzionari

Il loro responsabile tecnico afferma che i nuovi motori a benzina sono completamente diversi dagli attuali motori a combustione interna.

Entusiasmo per macchina elettrica è diminuito significativamente negli ultimi mesi e Toyota probabilmente si sentirà in qualche modo giustificata. La più grande casa automobilistica del mondo ha fatto capire già da tempo che intende farlo rimanere con il motore a combustione interna. E prevede persino completamente una nuova generazione di motori a benzina.

Anche se ci vorrà un po' prima che lo siamo nuove unità visto nella produzione in serie, tocca a noi un'azienda giapponese Alla fine di maggio fecero la loro comparsa i nuovi motori a combustione interna a quattro cilindri sviluppo incompiuto. Ora Toyota Il CTO offre ulteriori dettagli sul proprio futuro petrolifero. Hiroki Nakajima è in un'intervista per Automotive News nuovo 15 e 2,0 litri ha descritto i motori come potenzialmente “una soluzione rivoluzionaria". Arrivò addirittura a descrivere i motori come “completamente differente"rispetto allo stato di sviluppo attuale. Anche se lo fa auto a idrogeno non sono ancora riusciti a imporsi sul mercato, a Toyota dicono che lo sviluppo è abbastanza impopolare Mirai ha aiutato gli ingegneri a saperne di più sull'efficienza.

Toyota afferma che i suoi nuovi motori a combustione interna cambieranno le regole del gioco

Nakajima non ha dettagliato l'efficacia, ma lo ha fatto Toyota raggiunto anni fa 40 percento efficienza. Nissan vanta anche s 50 percento, che dovrebbe essere raggiunto attraverso la tecnologia e-Potere. Utilizza il motore a combustione interna come generatore per la batteria invece di azionare le ruote. Mazda è un'altra casa automobilistica giapponese con un approccio molto simile. Crossover MX-30 utilizzato per questo scopo Motore a sega. Il direttore tecnico della Toyota ha affermato che i nuovi motori avranno una corsa del pistone più breve. Era "un compito molto complesso". Tutti questi ragazzi motori a quattro cilindri sarà più piccolo per “ha rivoluzionato il packaging dei veicoli". Si dice che ciò consenta di abbassare i frontali e, a sua volta, di aumentare l'efficienza grazie alla migliore resistenza aerodinamica. coppia, che in questo nuovo tipo di motore va perduto, viene sostituito da risposta fluida del motore elettrico. Nello sviluppo di questi nuovi motori, l'attenzione principale è rivolta a soluzioni ibride.

Saranno le prime auto con nuovi motori dovrebbe essere sul mercato per anni 2027. Toyota non progetta solo propulsori da utilizzare con combustibili fossili. Lavoreranno anche su biocarburante, idrogeno in combustibili sintetici. In parole Nakajima ha una nuova famiglia di motori"molto spazio di manovra", il che suggerisce che possiamo aspettarci di più un trucco o due, che la casa automobilistica deve ancora rivelare. Quello della Toyota altri produttori stanno ora seguendo l’esempio. Il mercato lo richiede. Fronte Volkswagen, che ha introdotto una delle strategie elettriche più rigorose, ora sta ripensando e investendo molto in ulteriore sviluppo dei suoi motori a combustione interna.          

Aggiungi una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. * Indica i campi obbligatori

VW Santana: quando i brasiliani costruirono un'auto tedesca in Cina

Giannini Spettacolo è un'Abarth antidoping che ti costerà più di 133.000 euro