in ,

ARO 10: Il primo modello Dacia Duster era già disponibile negli anni '80 del secolo scorso

Il già citato ARO 10 è stato venduto nel Regno Unito con il nome ormai familiare

Tutti lo adorano Dacia Duster. Sembra che lo adorino dal 2010, quando è arrivata sul mercato la prima generazione del modello. SUV a prezzi convenienti. Un bestseller con più di due milioni di copie prodotte.

Secondo il la terza generazione recentemente introdotta tuttavia, è probabile che questo numero aumenti. Quasi nessuno sa che lo fosse spolverino dal 2010, il primo modello in La serie SUV di Dacia, che continua ancora oggi. Tuttavia, questa non fu la prima vettura denominata Dacia Duster. Tra gli anni 1985 in 1993 era un modello ARO 10 4 × 4 esportato nel Regno Unito come Dacia Duster. ARO? Che diavolo è quello? Anni 1957 è l'azienda"Romania automobilistica" (da qui l'abbreviazione) in quanto la prima casa automobilistica rumena (seguì la Dacia nel 1966) iniziò a produrre veicoli fuoristrada. All'inizio hanno fatto ulteriori versioni di sviluppo del veicolo sovietico GAZ-69, tra i quali è stato il modello più famoso M 461 del 1964, importato anche nella DDR.

Mentre scrivono Eberhard Kittler in Michael Dunnebier nel libro "Kraftfahrzeuge della DDR", sono stati prodotti dal 1969 4.150 unità. In tutto il mondo, la società ARO ha venduto 53.000 veicoli del tipo M 461 e le sue versioni successive. ARO 240 era una nuova carrozzeria all'inizio degli anni '70, sempre con tetto in tela. Asse posteriore è stato progettato come un assale rigido con molle a balestra longitudinali e ammortizzatori inclinati, mentre l'anteriore lo era sospensione indipendente con doppi bracci trasversali, molle elicoidali e ammortizzatori disposti verticalmente.

Altre caratteristiche del telaio incluse sterzo a vite senza fine in sistema di freni a tamburo. Aveva un motore a benzina a quattro cilindri da 2,5 litri con raffreddamento ad acqua 75 KM ed era dotato di un carburatore corrente discendente su licenza Weber. Il carico utile era 680 kg, la massa del veicolo scarico 1520 kge la velocità massima 113 kmh. Si dice che quelli buoni siano stati importati nella DDR 4700 veicoli, di cui 2000 con motore diesel. Serie ARO 24 nel 1980 ha avuto un "fratello minore", la serie ARO 10. Modello 10, che era da tempo Da 3,91 a 4,81 metri, a seconda del corpo, componenti condivisi con Dacia 1300, dal motore all'asse anteriore, e gli hanno dato ispirazione Renault Rodeo in Citroën Mehari.

ARO 10, prodotto tra il 1980 e il 2006

ARO 10 è stato prodotto nel molte versioni del corpo, era equipaggiata con sette diverse motorizzazioni (benzina e diesel) e disponibile nelle versioni 4×2 e 4×4. Adesso siamo a Dacia Duster: Anche l'ARO 10 fu venduto nel 1985 Gran Bretagna (dove le persone sono sempre state aperte alle auto del blocco orientale) come la Dacia Duster e in alcuni mercati internazionali come Dacia 10. Il nome Dacia fu scelto perché gli inglesi già conoscevano il modello Dacia Denem, prodotto su licenza Renault 12, introdotto nel 1982. Nota a margine interessante: poco dopo in Germania hanno provato a vendere Dacia 1310, che è stato realizzato sulla base di Renault 12, sotto il nome ARO Familia. La storia del Duster nel Regno Unito è segnata da problemi con gli importatori. Piani per l'introduzione di veicoli nel corso dell'anno 1982 si fermarono quando i primi importatori cessarono l'attività.

Prospetto dell'ARO Familia

Autunno 1990 ci sono stati problemi con i nuovi importatori ha rinunciato al posto a una terza società e nel 1993 le importazioni sarebbero state definitivamente interrotte. L'ultimo Spolverino è stato messo in vendita nel Regno Unito a settembre 1993, ma il veicolo era ancora disponibile Romania e altri paesi europei come una serie ARO 10. Dall'anno 1997 hanno prodotto anche il modello z tetto aperto, derivato dal modello ARO 10, denominato ARO Spartana. Si chiamava l'ultima versione di sviluppo del Modello 10, prodotta dal 1999 ARO 10 Ottimo, aveva una forma leggermente modificata e si basava sul telaio del modello più grande ARO 24. Il veicolo era disponibile in molti mercati di esportazione e nel Regno Unito era così Dacia Duster disponibile fino al 2006 quando fu interrotto.

ARO 10 in una versione più lunga

Come si dice Hagerty, era britannico pro-Duster molto economico - 4995 sterline (rispetto alla Land Rover 90 che costava £ 8.606). Ma, come dicono i colleghi: “Economico, sì. Ma anche brutto. La qualità costruttiva era pessima, l'affidabilità molto discutibile e la guida non era piacevole. Mancava di raffinatezza meccanica, con uno sterzo impreciso e lento e un cambio lento. Ancora più importante, le piccole ruote da 14 pollici e l’altezza da terra relativamente bassa la rendevano non particolarmente adatta alla guida fuoristrada." Più di assordante 116 km/h non poteva essere raggiunto, britannico spolverino ma gli serviva un tutto per raggiungere i 100 km/h 22 secondi.

ARO 10 è come Dacia Duster venduto non solo nel Regno Unito e in altri mercati, ma anche in Italia sotto nomi diversi: azienda locale Oppure Ciemme (ACM) si riunirono lì negli anni '20 ARO 10 e lo vendette su licenza come "Aro Super Ischia" con un motore a benzina da 1,4 litri Renault, prodotto da Dacia. Con il motore benzina o diesel da 1,6 litri del marchio Volkswagen è stato venduto tra il 1987 e il 1989 come Aro Enduro x4. Alla fine del 1988 fu introdotto il turbodiesel. I dati di vendita dei veicoli assemblati in Italia non sono stati elevati dal 1987 2500 unitàe nel 1988 1800. 28 percento guidato in moto Volkswagen era composto da Parti rumene, le parti rimanenti erano italiano e tedesco. Versioni del motore Volkswagen erano inoltre dotati di un differenziale più forte per far fronte alla coppia aggiuntiva. La fine dell'ARO era famigerato: a causa della cattiva situazione economica dell'ex istituto finanziario rumeno Bancorex negli anni '90 l'azienda entrò in difficoltà finanziarie. Tuttavia, il governo rumeno ha respinto diversi tentativi di privatizzare l’azienda.

ARO 10 4×4

Nel 1998 è un uomo d'affari americano di origine cubana Giovanni Perez offerto ai concessionari di automobili americani contratti di franchising. Circa 200 rivenditori pagati per 75 000 USD, insieme 15 milioni di dollari. Questi diritti sono stati offerti dalla società Importazioni dall'Europa orientale. Il veicolo ARO è stato offerto come un veicolo militare in eccedenza del Patto di Varsavia. Dopo aver venduto i diritti di franchising, i concessionari furono costretti a inviare assegni in contanti o bonifici bancari per ritirare i veicoli, che avrebbero dovuto essere depositati in un porto della Florida. I commercianti rifiutarono e insistettero per il pagamento alla consegna, facendo l'impresa Importazioni dall'Europa orientale alla fine chiuse i battenti.

Settembre 2003 è un paese rumeno 68,7 per cento della società ARO venduto alla società Croce Lander, che era di proprietà Giovanni Perez, per $ 180.000. Il contratto prevedeva che la società dovesse investire 2 milioni Dollari americani, cosa che presumibilmente non è avvenuta. Invece, tutti i beni e le attrezzature di produzione dell'ARO sono stati venduti, in violazione dell'accordo di privatizzazione. Paese rumeno ha anni Nel 2006 ha citato in giudizio John Perez per falsificazione di documenti al fine di acquisire la società. Era previsto il viaggio in aereo ARO 244 è entrato nel mercato americano come Croce Lander 244X, ma il finanziamento è scaduto nel febbraio 2006. La società Cross LanderUSA Inc. licenziò tutti i dipendenti, vendette la sede e la chiuse nel febbraio 2006. 15 giugno 2006 è una fabbrica L'ARO ha dichiarato fallimento, dopodiché l'immobile venne progressivamente ceduto a diverse società.

Dacia Spolverino 2024

Al salone dell'auto di Ginevra nel 2009 je Dacia ha fatto rivivere il nome dall'oblio spolverino e ha presentato un concept car con questo nome. Ce la puoi fare lo vediamo ancora oggi sulle strade.  

Aggiungi una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. * Indica i campi obbligatori

Questa Porsche 911 Targa ha avuto lo stesso proprietario per 51 anni

Il capo della Ford non esclude una berlina Mustang