in , ,

L'Alfa Romeo Sprint Restomod è stata ispirata da un'auto da rally del Gruppo B abbandonata

L'Alma Sprint combina un look classico con più potenza e una configurazione del telaio più precisa.

Alfa Romeo Sprint è un interessante restomod presentato dalla società di ingegneria portoghese Alma, specializzata nel restauro e nella messa a punto di auto d'epoca. Basato sugli acquisti Alfasuda riceve una serie di aggiornamenti esterni, interni e meccanici ispirati a un progetto di auto da rally dimenticato gruppo B, di cui non si sono mai accorti.

È il 1982 Autodelta ha sviluppato il prototipo da rally Sprint con una disposizione del motore centrale e una carrozzeria ampia da lui progettata Zagato. Sprint 6c sfortunatamente non è finita sulla tappa del rally del Gruppo B, anche se ha acceso la fantasia degli appassionati del marchio Alfa Romeo e ha stimolato alcuni remake indipendenti.

Quest'anno abbiamo un nuovo esempio di restomod ispirato a un'auto da rally mai completata. Carrozzeria Sprint dell'Anima realizzata in materiali compositi, ha parafanghi squadrati, paraurti personalizzati, specchietti eleganti e spoiler posteriore integrato. I quattro fari rotondi sono dotati dei moderni fari dell'azienda Hella, installato in un nuovo alloggiamento in alluminio.

La cabina è rivestita con alcantara e dotato di inserti in alluminio. Il volante Zagato è abbinato ad una leva del cambio in alluminio realizzata su misura. Alma afferma che i nuovi sedili e il volante riposizionato hanno migliorato la posizione di guida, mentre le cinture di sicurezza a 4 punti Sabelt contribuiscono a un look ispirato agli sport motoristici. Infine, è disponibile anche un altoparlante Bluetooth.

L'Alma Sprint non ha un motore montato centralmente Busso V6 dal prototipo da rally, ma ha più di qualche aggiornamento dei componenti meccanici. Il motore boxer a quattro cilindri dell'originale è aumentato a 1,8 litri, ha teste rimodellate, pistoni forgiati, alberi a camme personalizzati, un treno valvole personalizzato e una coppia di carburatori Dellort.

Il propulsore modificato produce 118 kW (160 CV), che rappresenta un miglioramento significativo rispetto a qualsiasi versione di produzione del modello Sprint – inclusa la versione Quadrifoglio verde. Tieni presente che restomod pesa 880 kg, il che significa che il rapporto peso/potenza è molto buono. Inoltre, il cambio manuale a cinque rapporti ravvicinati può essere combinato opzionalmente con un differenziale a slittamento limitato Torsen sull'asse anteriore.

Altri aggiornamenti includono ammortizzatori regolabili per una migliore maneggevolezza, dischi ventilati più grandi e "componenti per sport motoristici".

Alma vuole fare 20 esemplari di restomod Alfa Romeo Sprint, in cui ogni istanza viene adattata al proprietario sulla base di una "vasta gamma di opzioni". Il prezzo non è stato reso noto, ma le prime consegne dovrebbero iniziare nel terzo trimestre del 2024.

Aggiungi una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. * Indica i campi obbligatori

La storia dell'aerodinamica in Audi: tempi ventosi

Toyota, Honda, Mazda e Suzuki hanno falsificato i test sulle emissioni e sulla sicurezza