in ,

GP MESSICO, FP1: Primo allenamento polveroso per BOTTAS e MERCEDES

Valtteri Bottas ha disputato le sue prime prove libere del GP del Messico. Il pilota della Mercedes Hermanos Rodriguez sarebbe stato più veloce del suo compagno di squadra Lewis Hamilton sulla pista dell'Autodromo, Max Verstappen era terzo con Red Bullom.

Dopo un anno di pausa perché era la gara dell'anno 2020 annullata a causa di una pandemia di coronavirus, la carovana di Formula 1 è ripartita in Mehiko, più precisamente alla capitale di questo paese città del Messico, che si trova a ben 2.000 metri sul livello del mare.

Mercedes è al suo primo allenamento a Red Bull la pista - come molti sanno dire - ha mostrato i denti e ha messo entrambe le vetture nei primi due posti. Ma va detto che tesoro i primi quattro, formato da corridori Mercedes in Red Bulla, molto vicino. I primi tre sono separati solo 0,123 secondi. Perez ha un buon decimo in più.

Lewis Hamilton era a soli sette centesimi di secondo dal compagno di squadra Bottas.

Inizia l'allenamento era molto insolito come molti corridori a causa di molto sentieri polverosi scivolare nelle zone di escursione o sull'erba. Per questo motivo, i due piloti hanno dovuto trascorrere più tempo nei loro garage affinché i meccanici riparassero i loro strumenti di lavoro, ma ne parleremo più avanti. Vale la pena menzionare le scarse prestazioni di entrambi i corridori McLarna, che è atterrato alle posizioni 14 e 15.

risultato

Valtteri Bottas è con una morbida miscela di gomma e tempo 1: 18.341 minuti fornito il giro più veloce. A ridosso del nostro compagno di squadra, siamo indietro di sette centesimi di secondo Lewis Hamilton. Era un buon decimo di secondo dietro al terzo posto Max Verstappen. È arrivato quarto Sergio Perez, che era a meno di tre decimi di secondo, ma il messicano non ha corso nella prima sessione di prove.

Non lontano dal duo Mercedes c'era Max Verstappen al terzo posto.

È arrivato quinto Pierre Gasly. Con ben sei decimi di secondo dietro, il francese era in qualche modo sulla terra di nessuno, perché il sesto Carlos Sainz era già un buon secondo dietro. Dietro il pilota della Ferrari c'era il suo connazionale di routine Fernando Alonso, che era indietro di due decimi di secondo. Era ottavo Charles Leclerc, a pochi centesimi da Alonso, e nono Esteban Ocon di un decimo in più. Finisce dieci Sebastian Vettel, che era di 1,5 secondi indietro.

Od dall'undicesimo posto in poi tuttavia, i corridori sono stati classificati come segue: Yuki tsunoda (Alpha Tauri), Kimi Raikkonen (Alfa Romeo), Lance Stroll (Aston Martin), Daniel Ricciardo (McLaren), Lando Norris (McLaren), Antonio Giovinazzi (Alfa Romeo), George Russell (Williams), Nicholas Latifi (Williams), Mick Schumacher (Haas) in Nikita Mazepin (Haa).

incidenti

È su una pista molto polverosa con poca presa Charles Leclerc ha commesso due errori nei primi minuti. All'inizio è andato dritto allo stadio, e un giro dopo è uscito da stadio si è girato e si è scontrato con il guardrail. Con i feriti ali posteriori è tornato ai box.

Sono passati quasi due minuti Sergio Perez fatto quasi stesso errore nello stesso posto come Leclerc, ma per un po' più di velocità. Anche le ali posteriori messicano è stato ferito, e inoltre ha avuto un infortunio alla sospensione. e meccanica tori rossi erano tre minuti più veloci delle loro controparti a Ferrari, come il messicano è tornato in pista 22 minuti prima della fine dell'allenamento e il Monaco 19 minuti.

Stesso cappuccio nello stesso posto e stesso infortunio - Leclerc e Perez

tudi Hamilton ha commesso un errore sulla pista sporca, ma l'ha solo portato via con rodeo attraverso l'erba appena prima della prima curva. Ma perché non è tornato in pista percorsi prescritti, delineato dai commissari, dovrà essere difeso dopo l'allenamento. Non ci andrà da solo, perché anche lui è stato chiamato Raikkonen.  

Penali per le maggiorazioni comunali dovute alla sostituzione del motore

Oltre a Yuki Tsunoda, Lance Stroll ha iniziato la gara di domenica dal via a causa di un cambio di motore.

Va aggiunto nell'introduzione che lo faranno Yuki tsunoda da AlphaTauri e Lance Stroll dall'Aston Martin ha ricevuto una penalità afflusso di città alla gara di domenica a causa di un cambio motore. Il canadese ha sostituito il motore a combustione interna, il turbocompressore, il nuovo componente MGU-H e la centralina. I giapponesi otterranno lo stesso di Stroll, tranne per il fatto che un nuovo componente MGU-K sarà installato nel suo AlphaTauri. Per entrambi, questo significa partire dall'ultima fila. E questo di sicuro non sarà l'ultima punizione in questo weekend di gare si saprà di più domani, quindi un altro pilota si sposterà al via.  

 

SMEDLEY: In una macchina da corsa identica, HAMILTON avrebbe battuto VERSTAPPNA nelle ultime cinque gare

GP MESSICO, FP2: Seconda sessione di prove libere convincente VERSTAPPN